Verrà inaugurata il 22 ottobre la Mostra “I guerrieri del Pacifico. Storie di rugby, tatuaggi e spacca-teste” presso il Museo delle Civiltà di Roma (Roma, piazza Guglielmo Marconi 14), aperta fino al 5 dicembre. Si tratta di una mostra, di cui è responsabile scientifico il nostro socio Claudio Mancuso, dedicata al mondo del rugby e alle isole dell’oceano Pacifico. L’esposizione, attraverso il catalizzatore dello sport, vuole promuovere tra i visitatori del museo un approccio storico, antropologico ed etnografico alla conoscenza di popoli così lontani dalla cultura occidentale, fornendo degli strumenti che possano aiutare a comprendere i motivi per i quali il rugby ha avuto una cos’ grande diffusione tra gli abitanti delle isole del pacifico. L’iniziativa costituisce la prima tappa del progetto “Lo sport, museo del mondo. Aspettando le Olimpiadi…”, che pronderà vari eventi ed esposizioni che animeranno la vita del museo per circa un anno a partire da ottobre 2019 e che accompagneranno il pubblico alla scoperta delle antiche e moderne attività sportive, dei popoli che le hanno prodotte e delle società in cui si sono radicate in funzione delle prossime Olimpiadi di Tokyo 2020.

COMUNICATO STAMPA

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here